Tutte le notizie

amministrazione aperta - art.18 L. 134/2012 - mese di gennaio 2013

Tutte le notizie

Lunedì, 04 Marzo 2013.Lunedì, 04 Marzo 2013.
AMMINISTRAZIONE APERTA - ART.18 L. 134/2012 - MESE DI GENNAIO 2013
AMBIENTE SICURO INFNZIA

AMBIENTE SICURO INFNZIA

Tutte le notizie

Lunedì, 19 Novembre 2012.
PRESENTATO IL PROGETTO AMBIENTE SICURO INFANZIA RIVOLTO AI BAMBINI DELLE SCUOLE DAI 3 AI 6 ANNI.  edì 19 Novembre alle ore 10.00 presso l'Asilo Infantile " A. Aldisio" che ospita la scuola dell'Infanzia M.Badaloni si è tenuta la presentazione del progetto "Ambiente Sicuro Infanzia" per l'anno scolastico 2012-2013, realizzato dal Ministero degli Interni – Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e Difesa Civile in collaborazione con l'INAIL – Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, per diffondere il concetto della sicurezza e della prevenzione dai rischi e pericoli nell'ambito scolastico e domestico, coinvolgendo i bambini delle scuole dai 3 ai 6 anni. Il Sindaco Martella sottolineando lo scopo nobile dell'iniziativa, ha salutato il Comando Provinciale dei VdF presente con il loro Comandante, l'Ing. Michele Angiuli e Anna Maria Tondi, Responsabile Funzione Prevenzione INAIL della sede di Lecce. Martella ha inoltre apprezzato lo spirito collaborativo dell'Istituto Comprensivo guidato dal Dirigente prof.ssa Caterina Scarascia che ha sposato sin da subito l'iniziativa. Alla presentazione del progetto ha inoltre presenziato l' ANVDF , Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco. "Questi eventi confermano la vicinanza delle Istituzioni all'attività didattica nelle scuole con l'obiettivo di accompagnare i bambini nel percorso della prevenzione e sicurezza.Questo progetto, nello specifico, ha lo scopo di sensibilizzare i bambini sui comportamenti in sicurezza da tenere in ambiente domestico e scolastico."   PRESENTATO IL PROGETTO AMBIENTE SICURO INFANZIA RIVOLTO AI BAMBINI DELLE SCUOLE DAI 3 AI 6 ANNI.   Lunedì 19 Novembre alle ore 10.00 presso l'Asilo Infantile " A. Aldisio" che ospita la scuola dell'Infanzia M.Badaloni si è tenuta la presentazione del progetto "Ambiente Sicuro Infanzia" per l'anno scolastico 2012-2013, realizzato dal Ministero degli Interni – Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e Difesa Civile in collaborazione con l'INAIL – Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, per diffondere il concetto della sicurezza e della prevenzione dai rischi e pericoli nell'ambito scolastico e domestico, coinvolgendo i bambini delle scuole dai 3 ai 6 anni. Il Sindaco Martella sottolineando lo scopo nobile dell'iniziativa, ha salutato il Comando Provinciale dei VdF presente con il loro Comandante, l'Ing. Michele Angiuli e Anna Maria Tondi, Responsabile Funzione Prevenzione INAIL della sede di Lecce. Martella ha inoltre apprezzato lo spirito collaborativo dell'Istituto Comprensivo guidato dal Dirigente prof.ssa Caterina Scarascia che ha sposato sin da subito l'iniziativa. Alla presentazione del progetto ha inoltre presenziato l' ANVDF , Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco. "Questi eventi confermano la vicinanza delle Istituzioni all'attività didattica nelle scuole con l'obiettivo di accompagnare i bambini nel percorso della prevenzione e sicurezza.Questo progetto, nello specifico, ha lo scopo di sensibilizzare i bambini sui comportamenti in sicurezza da tenere in ambiente domestico e scolastico."

BABYLANDIA 9 AGOSTO 2012

Tutte le notizie

Martedì, 07 Agosto 2012.Martedì, 07 Agosto 2012.
Giovedì 9 agosto, dalle ore 20, presso la villa comunale di Nociglia, si terrà "BABYLANDIA - IL VILLAGGIO DEL DIVERTIMENTO", con giostre gonfiabili, giochi d'acqua, animazione e tanto divertimento per bambini. L'evento è organizzato dall'Amministrazione Comunale ed è associato al progetto "Sostegno a distanza" di "SAVE THE CHILDREN". I fondi raccolti saranno devoluti in beneficenza per l'adozione a distanza di un bambino.

SANTU DONNU

Tutte le notizie

Martedì, 07 Agosto 2012.
Come ogni anno il 13 agosto a Nociglia si festeggia Santu Donnu, una festa campestre di tradizione popolare che si tiene in località "Nociglia Fontana", lungo la strada provinciale che collega Nociglia a Supersano, nel cuore del Parco dei Paduli.Questa tradizione si perpetua quasi ininterrottamente dal 1949, anno in cui la statua di questo "non santo" arrivò a Nociglia.Le origini della festa sono misteriose e si perdono nelle pieghe di una cultura contadina e... arcaica. Santu Donnu è un personaggio di cui esiste una rappresentazione ma che non pare legato alla religione cattolica.Alcuni sostengono si tratti di uno sberleffo verso i signorotti locali, detti appunto "Don"; altri più semplicemente la riconducono a un momento di aggregazione tra le famiglie contadine che usavano passare in campagna le calde notti d'agosto.La verità è che le versioni sono tante quanti sono gli abitanti di Nociglia.L'interpretazione dell'associazione culturale Terrikate, che da diversi anni realizza la festa, lega Santu Donnu al rapporto tra uomo e ambiente, trovando così una sorta di nume tutelare di questi luoghi.Senza perdere l'autenticità di una festa popolare e contadina, le ultime edizioni della manifestazione sono state progressivamente caratterizzate da una riflessione sulle tematiche ambientali prima e dalla proposizione di pratiche ambientali virtuose poi, come l'utilizzo di prodotti reperiti all'interno dell'Unione dei Comuni (km zero), la riduzione dei rifiuti della serata e la compensazione delle emissioni di Co2 prodotte dall'evento, intraprendendo un percorso che ha portato l'evento ad arricchirsi di un nuovo elemento.L'edizione 2012 della manifestazione infatti si inserisce all'interno del progetto "Abitare i Paduli" coordinato dall'Associazione Culturale Lua, all'interno del Laboratorio Urbano Bollenti Spiriti dell' Unione dei comuni delle Terre di Mezzo che mira alla creazione di un modello di turismo sostenibile e di best practices che rilancino a livello internazionale il territorio.L'originale miscela di folklore, fede e sentimento popolare, unita a una moderna riflessione del rapporto tra uomo e ambiente, rendono Santu Donnu un evento imperdibile, un viaggio in uno degli aspetti più autentici del Salento.Ospiti della serata il cantastorie calabrese BIAGIO ACCARDI nello spettacolo "CANTU E CUNTU E.. MI NI FRICU" e il gruppo di musica popolare salentina NUI NISCIUNU.  L'inizio della manifestazione è previsto per le 20.30
<<  90 91 92 93 94 [9596 97  >>  
X
Torna su