Cappella rurale della Madonna degli Angeli

Un piccolo edificio di culto, nella campagna tra Nociglia e San Cassiano, simbolo della devozione popolare contadina dei secoli passati.

Cappella rurale della Madonna degli Angeli

Scheda di dettaglio

La chiesa della Madonna degli Angeli fu costruita nel 1902, al suo posto precedentemente sorgeva un'antica chiesetta risalente, con molta probabilità, all'XI-XII secolo.

Quando la contrada era ancora un feudo inabitato, denominato Falnese o Fascese, l'antica costruzione svolgeva la funzione di una vera e propria cappella rurale, assolvendo le necessità spirituali degli abitanti della masseria, troppo distanti dal casale di Nociglia.

Della cappella originaria oggi non rimane niente, le uniche tracce le ritroviamo tra le righe delle cronache storiche che ci raccontano di una cappella caduta in uno stato di abbandono. All'inizio del XVII secolo, durante una visita pastorale di mons. Francesco Colonna, la cappella risultava fatiscente, tanto da ordinare la confisca delle entrate al feudatario don Francesco Morisco affinchè fosse riparata. La situazione nel tempo, però, non cambia e il declino continua inesorabile, fino a quando non si giunge alla decisione di costruire al suo posto un edificio totalmente nuovo.

La nuova cappella, un edificio caratterizzato dalla semplicità tipica delle chiese rurali, presenta una pianta rettangolare a navata unica, una facciata spoglia di ornamenti ed, al suo interno, un solo altare in pietra leccese.

L'area verde, che costituisce lo spazio esterno, lega la chiesetta ad una tradizione che vede questo luogo, ancora oggi, meta degli abitanti del borgo il lunedì dopo Pasqua.

La tradizione è presente anche nella descrizione che il parroco dell'epoca, don Domenico Marzotta, nel 1800, fa dell'antico edificio: "Una cappella nel feudo detto Falnese sotto il titolo della Madonna degli Angeli: si ignora la fondazione. Il giorno di Pasqua di Resurrezione il Parroco và in tale Cappella per cantare le Vespri della Vergine; il Lunedì seguente, uno de' Sacerdoti và a celebrare la Messa, ed il Vespro di nuovo il Parroco và per cantare le seconde Vespri e Litanie ad onor della medesima Vergine. Vi è un giardino attaccante alla Cappella".

 

 


Contatti e recapiti

  • Indirizzo:

Galleria immagini

Documenti e link

Opzioni di stampa:

Mappa

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su