EROI

È il 4 novembre 2020

 

"Se ogni italiano può dire con orgoglio, ‘sono figlio della libertà e a lei devo tutto ciò che sono', lo deve a quei coraggiosi combattenti della Grande Guerra e a tutti quelli che perirono anche nella seconda, ancor più sanguinaria". Era l'inizio del secolo scorso.

Questo video è un tributo ai tanti Nocigliesi e non, che a caro prezzo hanno pagato con la loro vita la libertà, la democrazia e la civiltà. Hanno scelto di prendere piena responsabilità della propria vita per difendere i valori di riferimento di un'intera Comunità.

Ci sono uomini e donne che quel tempo lo hanno vissuto e continuano a viverlo.

Ogni guerra ha il suo nemico: assurdo, incomprensibile. Ma ogni eroe ha la sua storia...

Oggi come ieri le storie di Antonio, Giuseppe, Salvatore, Luigi, Giovanni... sono le storie di persone che hanno strutturato la nostra società, che hanno costruito il nostro futuro, che sono morti lontano dai propri affetti, dalla propria terra.

Era il 12 novembre 2003, alle ore 10.40... Erano le storie di Enzo, Giovanni, Alfonso, Alfio, Massimiliano, Daniele, Filippo, Giuseppe, Ivan, Domenico, Orazio e Andrea, Massimo, Silvio, Emanuele, Alessandro e Pietro, Stefano e Marco.

È il 2020. È una storia che si ripete: ogni tempo ha i suoi eroi.

Gli eroi di oggi sono tutti coloro che in questa emergenza, in questa guerra senza fucili, combattono senza sosta, con coraggio, con sacrificio, con orgoglio. Per noi, per tutti noi.

È un momento di grande riflessione, di responsabilità e di rispetto.

Nociglia, novembre 2020

 

 

Credits:

Video | Salvatore Ruggeri

 

 

Documenti e link

Data di fine pubblicazione: Mai
X
Torna su