Certificazione verde Covid-19: dal 6 agosto necessaria per accedere a servizi e attività

Come funziona e dove ottenerla

Certificazione verde Covid-19: dal 6 agosto necessaria per accedere a servizi...

Dettagli della notizia

La Certificazione verde COVID-19 è richiesta in Italia per partecipare alle feste per cerimonie civili e religiose, accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in "zona rossa" o "zona arancione".

Dal 6 agosto sarà necessaria, inoltre, per accedere ai seguenti servizi e attività, anche in zona bianca:

  1. servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, al chiuso;
  2. spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;
  3. musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  4. piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  5. sagre e fiere, convegni e congressi;
  6. centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  7. centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione;
  8. attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  9. concorsi pubblici

Dal 1° luglio il documento vale come EU digital Covid certificate e rende più facile viaggiare da e verso i Paesi dell’Unione Europea e dell’area Schengen.

 

A chi è richiesta

La Certificazione verde è richiesta alle persone dai 12 anni in su.

La Certificazione non è richiesta, oltre ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (fino a 12 anni), ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica, per i quali verrà creata una Certificazione digitale dedicata. Finché questa non sarà disponibile, possono essere utilizzate quelle rilasciate in formato cartaceo.

Cos'è 

La Certificazione verde Covid-19 è un documento, digitale o cartaceo, emesso automaticamente e gratuitamente dal Ministero della Salute, dopo la vaccinazione oppure un test negativo oppure la guarigione da COVID-19.

Attesta che la persona: 

  • ha effettuato la prima dose o il vaccino monodose da almeno15 giorni;
  • ha completato il ciclo vaccinale (con due dosi);
  • ha contratto il Covid-19 e ha avuto esito negativo all'ultimo tampone (guarigione), negli ultimi sei mesi;
  • ha effettuato un test molecolare o antigenico rapido con esito negativo, nelle ultime 48 ore.

Quando la Certificazione sarà disponibile, riceverai un messaggio via SMS o via email, ai contatti che hai comunicato quando hai fatto il vaccino o il test o ti è stato rilasciato il certificato di guarigione; il messaggio contiene un codice di autenticazione (AUTHCODE) da usare sui canali che lo richiedono e brevi istruzioni per recuperare la certificazione.

 

Come ottenerla

Ottenere la Certificazione verde COVID-19 è semplice.

Il Ministero della Salute notifica alla persona interessata che il documento è pronto per essere scaricato o stampato. La notifica contiene un codice per il rilascio. Per agevolare l’accesso al servizio, sono previste diverse modalità di acquisizione del certificato, con o senza identità digitale, in piena autonomia o con un aiuto.
 
Se hai strumenti digitali:

1. Attraverso la piattaforma dedicata del Ministero della Salute:

2. Tramite App:

  • con App IO,  ricevendo direttamente un messaggio ogni volta che la Piattaforma nazionale rilascerà un certificato intestato a te. → Vai al sito io.italia.it 
  • con App Immuni, attraverso l’apposita sezione “EU digital COVID certificate” visibile nella schermata iniziale della APP. → Vai al sito Immuni 

3. Tramite il Fascicolo Sanitario Elettronico (servizio di certificazione disponibile a breve):

Se non hai strumenti digitali, puoi ottenere la certificazione con l'aiuto del:

  • medico di medicina generale
  • pediatra di libera scelta
  • farmacista

Il medico e il farmacista, accedendo con le proprie credenziali al Sistema Tessera Sanitaria, potranno recuperare la tua Certificazione verde COVID-19. Serviranno il tuo codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria che dovrai mostrare loro. La Certificazione verde COVID-19 ti sarà consegnata in formato cartaceo o digitale.

 

Hai smarrito o non hai ricevuto il CODICE?

(aggiornamento 30 luglio 2021)

Ecco cosa puoi fare in autonomia per avere la tua Certificazione subito, se hai i requisiti e non hai ricevuto l'SMS o l'email:

  • recupera qui → il tuo codice AUTHCODE attraverso la nuova applicazione attiva dal 30 luglio, inserisci il Codice Fiscale, il n. di tessera sanitaria e la data di vaccinazione/certificato di guarigione/tampone e poi scarica la Certificazione

 

Quanto vale la certificazione

  • Vaccinazione
    Prima dose di vaccini che ne prevedono due, vale dal 15esimo giorno dopo la prima dose fino alla data di somministrazione della dose successiva.
    In caso di completamento del ciclo vaccinale, vale 9 mesi dalla dose conclusiva
  • Guarigione da Covid-19
    Vale 6 mesi dalla data del certificato di guarigione
  • Test con esito negativo
    Vale 48 ore dall’ora del prelievo

 

Chi controlla la certificazione

Il controllo del possesso di Green pass è riservato a titolari e gestori dei servizi e delle attività per cui è previsto l’obbligo. In caso di violazione è disposta una sanzione da 400 a 1.000 euro sia a carico dell'esercente sia dell'utente. Se la violazione è ripetuta per tre volte in tre giorni diversi, l'esercizio può essere chiuso da 1 a 10 giorni.

Le verifiche sono effettuate con le modalità indicate all'art. 13 commi 1,2,3,4 del DPCM 17.06.2021.

 

Maggiori informazioni

Visita la piattaforma  dgc.gov.it

 

 

Media

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO